Gesù cammina sul mare


 

Gesù cammina sul mare

45 E Subito dopo Gesù costrinse i suoi discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva verso Betsaida, mentre egli licenziava la folla. 46 Appena l’ebbe congedata salì sul monte a pregare. 47 E fattosi sera, la barca era in mezzo al mare, ed egli era a terra tutto solo .48 E, vedendo i discepoli affaticarsi a remare, perché avevano il vento contrario, verso la quarta vigilia* della notte, egli andò verso di loro camminando sul mare, e voleva oltrepassarli .49 Ma essi, vedendolo camminare sul mare pensavano che fosse un fantasma e si misero a gridare, 50 perché lo avevano visto tutti e si erano spaventati; ma egli subito parlò loro e disse: << Fatevi animo , sono io non temete! >>. 51 poi salì con loro sulla barca e il vento si calmò, ed essi erano grandemente stupiti in se stessi e si meravigliarono, 52 perché non avevano capito il fatto dei pani, essendo il loro cuore indurito. 53 e compiuta la traversata, giunsero nella contrada di Gennesaret e vi approdarono. 54 E scesi dalla barca, subito la gente lo riconobbe: 55 e percorrendo tutta quella regione all’intorno, incominciò a portare i malati sui lettucci, ovunque sentiva che si trovasse; 56 e dovunque egli giungeva, in villaggi o città o borgate  la gente metteva gli infermi sulle piazze e lo pregava di poter toccare almeno  il lembo  del suo  vestito; e tutti quelli che lo toccavano erano guariti  ( Evangelo secondo  Marco Cap. 6 dal v. 45 al 56).
Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s