Dal libro dei proverbi


DAL LIBRO DEI PROVERBI

1 Un figlio saggio ascolta l’ammaestramento di suo padre, ma lo schernitore non da ascolto al rimprovero.

2 Dal frutto della sua bocca l’uomo mangerà ciò che è buono, ma l’anima dei perfidi si ciberà di violenza.

3 Chi custodisce la sua bocca protegge la propria vita, ma chi apre troppo le labbra va incontro alla rovina.

4 L’anima del pigro desidera e non ha nulla, ma l’anima dei solerti sarà pienamente soddisfatta

5 Il giusto odia la menzogna, ma l’empio e disgustoso e sarà svergognato.

6 L a giustizia custodiscono colui la cui via è integra,ma l’empietà fa cadere il peccatore.

7 C’è chi si comporta come un ricco, ma non ha nulla c’è invece chi si comporta come un povero, ma ha molti beni.

8 Le ricchezze di un uomo servono per il riscatto della sua vita , ma il povero non sente alcuna minaccia.

9 La luce dei giusti risplende luminosa , la lampada degli empi si spegnerà.

10 Dall’orgoglio viene solamente contesa, ma la sapienza è con quelli che ascoltano i consigli.

11 La ricchezza ottenuta disonestamente si ridurrà a ben poco, ma chi accumula con fatica l’aumenterà.

12 L’attesa differita fa languire il cuore. Ma il desiderio adempiuto è un albero di vita.

13 Chi disprezza la parola sarà distrutto, ma chi rispetta il comandamento sarà ricompensato.

14 L’insegnamento del saggio è una fonte di vita per fare evitare a uno lacci della morte.

15 Buon senno procura favore, ma il procedere dei perfidi è nocivo.

16 Ogni uomo prudente  agisce con conoscenza, ma lo stolto fa sfoggio di follia.

17 Il messaggero malvagio cade nei guai,ma l’ambasciatore fedele reca guarigione.

18 Miseria e vergogna verranno su chi rifiuta la correzione, ma chi da ascolto alla riprensione sarà onorato.

19 Il desiderio realizzato è dolce all’anima, ma per gli stolti è cosa abominevole allontanarsi dal male.

20 Chi va con i saggi diventa saggio, ma il compagno degli stolti diventerà malvagio.

21 Il male perseguita, i peccatori, ma il giusto sarà ricompensato col bene.

22 Il campo coltivato dai poveri da cibo in abbondanza , ma c’è chi perisce per mancanza di equità.

23 Chi risparmia la verga odia il proprio figlio, ma chi lo ama lo corregge per tempo.

24 Il giusto mangia fino a saziarsi, ma il ventre degli empi patisce la fame.

                                                                                                                                                 ( Dal libro proverbi cap dall’uno al ventiquattro)

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s