GEDEONE CHE ABBATTE CHE TAGLIA


NUOVO
DIZIONARIO BIBLICO

Gedeone:che abbatte, che taglia

Figlio
di Joas l’Abiezerita, della tribù di Manasse,abitava  a ofra (Giud.6:11 e mentre batteva il grano
nello strettoio,per sottrarlo ai predoni Madianiti, l’angelo dell’Eterno lo
chiamò per liberare il suo popolo (vv.12:24)

Egli
offrì subito un sacrificio(cfr.Es 24) e quella notte abbatté l’altare di Baal,
appartenente a suo padre ed eresse un
altare all’Eterno (Giud. 6:25-27).

Gli
abitanti della città chiesero che Gedeone fosse messo a morte, ma suo padre
disse che Baal stesso doveva difendere la sua causa. Gedeone ricevette il nome
di Gerubbabal:<< che Baal combatta>>.

Più
tardi quando si evitò di pronunziare il nome di Baal,considerato odioso,
Gedeone venne chiamato Ierubbesheth, che significa:<< che la cosa vergognosa combatta >>
(Giud.6:28-32;Sam.11:21;cfr.Ish-Bosheth).

Gedeone
radunò gli uomini di Manassè, di Ascer, di Zabulon e di Neftali(Giudici.6:35)
tuttavia esitò a riconoscere la propria vocazione fino a quando essa non gli fu
confermata col doppio miracolo del vello (v.36-40).

Ridusse
il numero dei propri partigiani a 300 affinché la gloria della vittoria non fosse
attribuita all’uomo,ma a Dio; poi, di notte attaccò il campo dei Madianiti
posto nella valle di  Jzreel (v.33),
presso la collina di Moreh (7:1).

I
Madianiti in rotta fuggirono in direzione del Giordano e del loro paese presso
il golfo di d’Akaba  (7:24 a:3). Gedeone
e i suoi uomini inseguirono i Madianiti fino al confine del deserto; fecero
prigionieri i due re di Madian e Gedeone li uccise(8:4-21).

Questa
vittoria venne celebrata sotto il nome di << un giorno di Madian>>
(Is9:3;10:26; Sal,83:9). Gli Israeliti 
vollero  conferire dignità  reale 
a Gedeone e ai suoi discendenti, ma egli rifiutò la corona ritenendo che
sovrano d’ Israele era l’Eterno (Giudici 8:22,23).

Tuttavia
Gedeone fece un efod con gli anelli d’oro dei Madianiti e lo pose nella sua città,
Ofra , dove l’angelo dell’Eterno gli era apparso e gli aveva ordinato di
erigere un altare all’Eterno per offrirgli un olocausto (6.12,26).

    

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s