LE GROTTE DÌ QUMRAN


LE GROTTE DÌ QUMRAN

Nel 1947, un giovane pastore arabo smarritosi nella regione del mar morto, scoprì un’apertura nella roccia che aveva l’apparenza di una grotta, Ciò avveniva precisamente nei pressi  delle rovine dell’antico Qumran. Colto da curiosità, si addentrò e, tutto stupito, scoprì una serie intera di vasi di terracotta .Si accorse ben presto che i vasi erano pieni di rotoli di pergamene, Si seppe in seguito che nei primi secoli si usava cos’ nascondere nelle grotte  i documenti preziosi, Per evitare che venissero distrutti dalle frequenti guerre. Il giovane pastore prese con se uno di questi rotoli e fu sorpreso come in poco tempo la sua pergamena avesse attirato l’interesse degli archeologi. Questi rotoli di pergamena divennero ben presto l’oggetto di una caccia spietata, tra gli arabi, avidi di denaro, da una parte, e gli archeologi dall’altra. Negli anni che seguirono, furono scoperte, nella stessa , regione, un numero non indifferente di tali biblioteche segrete. Il prezzo dei rotoli superò rapidamente dei milioni. La scoperta dei manoscritti del Mar Morto  mise in movimento gli scienziati del mondo intero , e ancora oggi si lavora per decifrarne il testo. Per noi il rotolo contenente il libro del profeta Isaia, e di gran lunga il più importante. Esso è conservato nella biblioteca  universitaria di Gerusalemme. Grazie al contatore Geiger uno strumento della fisica moderna, e stato possibile determinare che il rotolo del profeta isaia è stato scritto circa 70 anni A.C.  Ecco una prova  di più contro gli eruditi i quali pretendono che la Bibbia sia piena di errori. Essi speravano infatti che questi vecchi manoscritti rivelassero l’inesattezza del libro Isaia. Ma il risultato delle ricerche  ne conferma il contrario. Per tutti coloro che leggono la Bibbia e prezioso sapere che queste antiche pergamene sono la prova dell’esattezza e della veracità della santa scrittura. La parola di DIO e come una roccia. Essa è incontestabile.

I cieli e la terra passeranno ma le mie parole non passeranno. (Matteo 24,35)

 

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s