L’eterna salvezza promessa a Sion


L’eterna promessa a Sion
(Isaia 51)
Is 51:1 Ascoltatemi , voi che perseguite la giustizia e cercate l’Eterno! Guardate alla roccia da cui siete stati tagliati e alla cava da cui siete stati cavati.
Is 51: 2 Guardate ad Abrahamo* vostro padre e a Sara che vi ha partorito, perché lo chiamai quando era solo, lo benedissi e lo moltiplicai.
Is 51: 3 L’Eterno infatti consolerà Sion, si, consolerà tutte le sue rovine e renderà il suo deserto come l’eden e la sua solitudine come il giardino dell’Eterno. Gioia e allegrezza si troveranno in lei, ringraziamenti e voci di canto.
Is 51: 4 Prestami attenzione , o popolo mio, ascoltami, o mia nazione, perché da me procederà la legge e stabilirò il mio diritto come luce dei popoli.
Is:51: 5 La mia giustizia è vicina , la mia salvezza* sarà manifestata e le mie braccia giudicheranno i popoli ; le isole* spereranno in me e avranno fiducia nel mio braccio.
Is 51:6 Alzate i vostri occhi al cielo e guardate la terra di sotto , perché i cieli si dilegueranno come fumo, la terra si logorerà come un vestito e similmente i suoi abitanti moriranno; ma la mia salvezza durerà per sempre e la mia giustizia non verrà mai meno.
Is 51: 7 Ascoltatemi , o voi che conoscete la giustizia, o popolo che ha nel cuore la mia legge . Non temete l’obbrobrio degli uomini, ne spaventatevi dei loro oltraggi.
Is 51: 8 Poiché la tignola li divorerà come un vestito e la tarma li roderà come la lana, ma la mia giustizia rimarrà per sempre, la mia salvezza di generazione in generazione.
Is 51: 9 Risvegliati, risvegliati, rivestiti di forza , o braccio dell’Eterno ; risvegliati come nei giorni antichi , come nelle generazione passate! Non sei tu che hai fatto a pezzi Rahab*, che hai trafitto il dragone?
Is 51:10 Non sei tu che hai prosciugato il mare , le acque del grande abisso, che hai fatto delle profondità del mare una strada , perché i redenti vi passassero ?
Is 51:11 Così i riscattati dell’Eterno torneranno, torneranno verranno a Sion con grida di gioia, e un’allegrezza eterna coronerà il loro capo ; otterranno gioia e letizia, e il dolore e il gemito fuggiranno.
Is 51:12 Io , io stesso, sono colui che vi consola ; chi sei tu da temer l’uomo che morirà , e il figlio dell’uomo che sarà reso come l’erba.?
Is 51:13 Tu hai dimenticato l’Eterno che ti ha fatto, che ha disteso i cieli e gettato le fondamenta della terra . Avevi paura, del continuo, ogni giorno, davanti al furore dell’oppressore, quando si preparava a distruggere, Ma dov’è ora il furore dell’oppressore?
Is 51: 14 L’esule in cattività sarà presto liberato, non morirà nella fossa né gli mancherà il pane.
Is 51: 15 Poiché io sono l’Eterno , il tuo DIO che agita il mare e ne fa muggire le onde ; il suo nome è L’Eterno degli eserciti.
Is 51 : 16 Io ho posto le mie parole nella tua bocca e ti ho coperto con l’ombra della mia mano per stabilire i cieli e mettere le fondamenta della terra, e per dire a Sion : <> .

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s