Salmo 23


Salmo 23
L’Eterno, è il pastore del salmista
Salmo di Davide
1 L’Eterno è il mio pastore nulla mi mancherà.
2 Egli mi fa giacere in pascoli di tenera erba,mi guida lungo acque riposanti.
3 Egli mi ristora l’anima, mi conduce per sentieri di giustizia, per amore del suo nome.
4 Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte,non temerei alcun male, perchè tu sei con me; il tuo bastone e la tua verga sono quelli che mi consolano.
5 Tu apparecchi la mensa in presenza dei miei nemici; tu ungi il mio capo con olio ; e la mia coppa trabocca.
6 Per certo beni e benignità mi accompagneranno tutti i giorni della mia vita;e io abiterò nella casa dell’Eterno per lunghi giorni.

Advertisements

IL SERMONE PROFETICO : L’INIZIO DELLE DOGLIE DI PARTO


IL SERMONE PROFETICO : L’INIZIO DELLE DOGLIE DI PARTO
LUCA 21,5,19

5 Poi , come alcuni parlavano del tempio e facevano notare che era adorno di belle pietre e di offerte , egli disse: 6 << di tutte queste cose che ammirate, verranno i giorni in cui non sarà lasciata pietra su pietra che non sia diroccata >>. 7 Essi allora lo interrogarono, dicendo; <<Maestro , quando avverranno dunque queste cose e quale sarà il segno che queste cose stanno per compiersi >>. 8 Ed egli disse: << Guardate di non essere ingannati, perché molti verranno nel mio nome, dicendo: ” sono io” , e: “Il tempo e giunto”, Non andate dunque dietro a loro. 9 Quando poi sentirete parlare di guerre e di tumulti, non vi spaventate, perché queste cose devono prima avvenire, ma non verrà subito la fine >>. 10 Allora disse loro: << Si solleverà nazione contro nazione e regno contro regno; 11 e vi saranno grandi terremoti in vari luoghi, carestie e pestilenze; vi saranno anche dei fenomeni spaventevoli e grandi segni nel cielo, 12 Ma prima di tutte queste cose, vi metteranno le mani addosso e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe * e mettendovi in prigione; e sarete portati davanti ai re e ai governatori a causa del mio nome;13 ma questo vi darà occasione di testimoniare.14 mettetevi dunque in cuore di non premeditare come rispondere a vostra difesa, 15 perché io vi darò una favella e una sapienza a cui tutti i vostri avversari non potranno contraddire o resistere. 16 Or voi sarete traditi anche dai genitori, dai fratelli, dai parenti e dagli amici; e faranno morire alcuni di voi .17 E sarete odiati da tutti a causa del mio nome.18 Ma neppure un capello del vostro capo perirà 19 Nella vostra perseveranza possedete le vostre anime>>.

Questa lettera è per lei!


            

QUESTA LETTERA E PER LEI!

Oggi lei riceve una lettera, che piacere! E una lettera molto lunga ; così lunga che non potrà leggerla interamente oggi stesso, E proprio indirizzata a lei personalmente e viene dall’ estero da molto lontano. Dalla Cina forse o dall’Australia? No da più lontano. Dalla stratosfera? Da più lontana ancora . Dalla Luna, Da Marte, da Venere o forse da una delle stelle? Più lontano. Ma allora da dove viene questa lettera? Essa proviene da un paese, dove la notte non esiste, dove non ci sono né dottori né ospedali e neppure cimiteri da un paese dove si celebra una festa eterna.

La lettera proviene dalla patria celeste

Da quale città? Dalla Gerusalemme celeste. Da quale via? Dalla via d’oro. Da quale casa dalla casa del Padre dove ci sono molte stanze. Chi è il mittente ?IDDIO, l’onnipotente Lei è personalmente conosciuto da Dio, il quale le vuol bene. Egli si è degnato di scriverle una lunghissima e meravigliosa lettera. Sa benissimo, dove Lei abita e la lettera le è indirizzata personalmente.

Una lettera Particolare

Un giorno ricevetti, una lettera di venti pagine, una letterona non e vero?ma la lettera che le è  indirizzata  ne ha un migliaio!

Certamente ha capito di che cosa si tratta.

La lettera è la BIBBIA! Ma viene essa dal cielo? Sicuro proprio dal cielo

Forse lei dirà: “Non è possibile  essa è stata scritta da uomini, stampata in Italia , in Inghilterra o altrove dagli istituti biblici. Ciò è esatto. Ma da  dove prendono gli istituti biblici il testo scritto? Da Israele, dalla terra di Dio. Qui sono vissuti gli uomini che scrissero la Bibbia. Allora! La Bibbia viene dunque da Israele e non dal cielo?  Un direttore seduto nel suo ufficio, detta una lettera alla sua segretaria. Essa scrive parola per parola tutto ciò che il suo principale le detta. Dopo un’ora, la sua segretaria a scritto la lettera a macchina e il direttore la firma.

La lettera è spedita.

Ora pongo la domanda chi ha scritto effettivamente la lettera? Il direttore o la segretaria. Senza troppo riflettere qualcuno potrebbe rispondere: la segretaria. Ma pensandoci bene tutti diranno: Il ”direttore perché è lui che l’ha dettata”.  La segretaria ha semplicemente esteso su carta ciò che il suo superiore voleva scrivere. Ebbene per la Bibbia è la stessa cosa. Le persone che scrissero diversi libri della Bibbia, scrissero ciò che la voce di Dio aveva dettato. Essi scrissero esattamente parola per parola ciò che Dio voleva. Ma veramente la lettera di Dio è indirizzata a noi, e a lei. Queste persone percepivano la voce divina nel loro cuore e in seguito scrivevano. Forse il paragone seguente lo aiuterà a capire meglio: Come può una tromba produrre quelle note melodiose ? Solamente per mezzo del soffio del musicista. Così IDDIO a soffiato nell’orecchio dei suoi servitori le Sue Parole. Il soffio di Dio, la Sua voce, era il soffio della Suo Santo Spirito nel loro cuore. Ed è così che la Parola “divina” ci è stata data. Gli scrittori della Bibbia erano ripieni del soffio divino ; “erano spinti dallo spirito santo”.  Noi diciamo che erano ispirati (vale a dire che era stato soffiato in essi).

 

Mano destra


                                        MANO DESTRA

<<Gesù alla destra di Dio >> non significa che Dio e Gesù sono due persone sedute l’uno accanto  all’altra su un trono nel cielo. é un’idea ridicola davanti a Dio e pure antiscritturale. Una volta, un predicatore disse che Gesù, dopo la sua ascensione al cielo, stette una sola volta alla destra di Dio:fu quando accolse Stefano, perché questi l’aveva visto in piedi alla destra di Dio  ma questo non è il significato della mano destra di Dio. La mano destra è un’espressione simbolica che esprime potere e autorità. Gesù disse: “ Ogni potestà mi e stata data in cielo e sulla terra ”(Matteo.28:18). Quando Dio diventò uomo in Gesù, adempì tutte le sue opere potenti per mezzo del vero uomo Gesù Cristo. E adesso, che Gesù è salito al cielo, ha ogni potestà in cielo. Di conseguenza, Gesù alla destra di Dio significa che egli ha ogni potestà. Ciò significa che Gesù e la ” potenza di Dio”(1 Corinzi 1:24).  Bisogna ricordare che il Signor Gesù Cristo è più che un uomo, è nel frattempo Dio ed uomo, è Dio manifestato in carne: “Grande è il mistero della pietà : Dio è stato manifestato in carne”(1 Timoteo 3:16). Ecco alcuni, fra tanti esempi, dell’uso simbolico dell’espressione << mano destra>> in relazione col potere: ”La mia mano ha fondato la terra, e la mia destra ha spiegato i cieli” (Isaia 48:13).” L’Eterno sta alla destra del povero per salvarlo da quelli che lo condannano a morte ” (Salmo 109:31).” Faceva andare il suo braccio glorioso alla destra di Mosè ”(Isaia 63:12).”Poiché egli è alla mia destra, io non sarò punto smosso “(Salmo 16:8